Diari di una Tchoukarovana – Tappa 4, Vasto

claSalviettoni e Toyota YarAs
Arrivo sul lungomare di Vasto all’alba dopo una breve pausa riposino in autogrill (2 lunghissime ore) per evitare il traffico dei sabato d’agosto e non perdere neanche un secondo di questa IV tappa. Nuvole nere e minacciose ci sfidano all’orizzonte ma siamo fiduciosi che i nostri riti propiziatori, con annesso sacrificio, funzionino e la giornata sia spettacolare. I primi segni di stanchezza si fanno sentire, gli ordini della colazione passano da corona e paste di ieri, a thè caldo al limone di oggi, ma nulla che una palla e un campo da beach non possano curare.

Con il pilota automatico entriamo nella routine ormai affinata nelle prime due tappe: lavaggio delle maglie, costruzione campo e inizio ‘impezzamento’ (parola che ormai ha sdoganato i dialetti regionali della combriccola entrando di diritto nel vocabolario comune) di chiunque incroci il nostro cammino.cla 2
Pronti via siamo assaliti da bambini e bambine che si avvicinano incuriositi; non smetterò mai di sorprendermi di quanto una palla, un pannello e un nome così strano e impronunciabile richiamino un’attenzione tanto forte, testimonianza di quanto le diversità siano un punto di forza e non una debolezza. Doverosa puntualizzazione sulla copiosa presenza femminile che mostra interesse e voglia di misurarsi con qualsiasi esercizio proponiamo, senza mai risparmiarsi. Poter organizzare una partita di sole ragazze riempie il cuore di orgoglio in modo inaspettato… e sono stra forti!!

I genitori devono letteralmente strappare a forza i bambini dai campi per il pranzo e noi ne approfittiamo per riposarci un attimo, godere del successo mattutino e raccogliere le energie per il pomeriggio… carichi a molla!cla 4
Unica nota negativa l’infortunio di Fergna, ma si sa che lui è come Superman, si cura con il sole e tornerà più forte di prima in men che non si dica.
Il tempo regge, ma a questo punto neanche un uragano forza 9 riuscirebbe a fermare la nostra energia. Neanche il tempo di consumare al volo il nostro pranzo composto da insalata e birra, che i bambini ci richiamano già all’azione; il mare, la spiaggia e l’idea di una pennica rimangono un miraggio lontano, impediti dalla straripante iperattività dei bambini che ci marcano stretti a uomo, insistendo per ricominciare il prima possibile. Si riparte, bambini nuovi e già conosciuti il mattino ci aspettano impazienti in campo… sarà un gran bel pomeriggio!
Mi fermo un attimo per riprendere fiato, mi guardo intorno e mi sembra di essere entrata in una dimensione parallela dove il tchoukball è uno degli sport più conosciuti d’Italia; tre campi pieni di gente che gioca: under 8, under 14 e adulti, circondati da genitori che incitano e chiedono informazioni di ogni tipo… sogno o son desta… sono sveglissima!
cla3Intervalliamo esercizi vari con partite dimostrative; il campo è circondato da tifosi rumorosi e noi li ripaghiamo giocando un tchoukball champagne. Sfruttiamo fino all’ultimo secondo a nostra disposizione per poi strisciare accaldati e spremuti sotto la doccia, concludendo un’altra grande giornata di ‘tckoukball e divetimenti’ (cit.).
Stanchi ma con una soddisfazione da brividi, il buon Dade ci prepara una pasta da chef che condividiamo sul lungo mare con gli sguardi invidiosi dei passanti. Salutiamo Vasto e partiamo subito verso Vieste, noi si viaggia di notte per sfruttare ogni istante che ci è concesso.
Lo stile di vita che potremmo definire senza esagerare troppo al confine tra profughi e vagabondaggio è sicuramente il valore aggiunto di questa esperienza; la condivisione di spazi vitali, vestiti, docce e bagni improvvisati è ciò che cementa la compagnia facendola diventare una vera e propria squadra.

Cla

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in nostri articoli, TchouKarovana. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...