Mr. Coppola: nazionale femminile pronta al via per il mondiale

L’europeo 2014 si è concluso e la nazionale femminile è già pronta a partire nella preparazione ai mondiali 2015 che molto probabilmente si terranno a Taiwan.
Abbiamo raggiunto il CT Emanuele Coppola per parlare un po’ dell’avventura in terra tedesca e per farci presentare questi nuovi allenamenti che all’inizio, come ci ha detto, saranno aperte a tutte le tchouker italiane.

Ciao Manu complimenti per il tuo debutto sulla panchina azzurra. Un secondo posto che arricchisce la già nutrita bacheca azzurra. Come hai vissuto questa esperienza?
10419600_520939318052576_6518213837734655459_nCiao Fabri, bella domanda! Sono stati quattro giorni molto più intensi di quanto mi aspettassi: allenare e giocare non è stata affatto una passeggiata, ma man mano che si procedeva con l’Europeo sono convinto che si sia instaurata una sorta di connessione tra le nostre due rappresentative che ci ha portato a seguire due cammini pressocchè identici. Quindi parlo anche per la nazionale maschile quando dico che sono contento, ma è inevitabile che mi sia rimasta la bocca un po’ amara.

A livello tecnico quali sono stati i pregi e i difetti che hai riscontrato nella tua Italia cui devi valorizzare e migliorare?
A livello tecnico il pregio è stato la difesa, più e più volte io e Giko chiamavamo il cambio “al prossimo punto subito” e la malcapitata che doveva entrare stava 2 o 3 minuti vicino al tavolo del referto in attesa di poter entrare. Per quanto riguarda i difetti non mi sento di indicare l’attacco, dopotutto sia Svizzere che Inglesi sono abituate a difendere gli uomini per tutto l’anno. Credo che siamo mancate di testa in alcuni dei momenti decisivi, su questo bisogna sicuramente lavorare.

Col senno di poi cambieresti qualcosa di quell’avventura?
Se potessi cambierei gli esiti delle due finali, ma mi sa che è meglio guardare avanti.

10530749_10152404983678267_7673420818129788321_n

Finita l’avventura in Germania eccoti pronto a partire come Marco Polo verso il tuo Catai. Cosa speri di trovare in più in terra taiwanese che non hai ancora trovato in terra sassone?

I due CT azzurri agli europei 2014 Coppola & Zinetti

I due CT azzurri agli europei 2014 Coppola & Zinetti

Sicuramente, se sarà quella la sede, sarà molto affascinante, sarebbe il mio primo viaggio intercontinentale e, a parte le ore di volo a doppia cifra, sono esaltato dall’allenare, e spero giocare, un mondiale a Taiwan, sarebbe come per un calciatore giocare i mondiali in Brasile, speriamo il risultato sia diverso però.

Il 21 settembre partono i primi allenamenti della nazionale femminile. A chi sono rivolti?
A TUTTE!

Come mai la scelta di due allenamenti separati, Saronno & Ferrara, in contemporanea?
La scelta dei due allenamenti separati è semplicemente dovuta al fatto che, essendo per me importante iniziare a settembre, c’era solo il 21 come data disponibile e ciò ha reso inevitabile lo sdoppiamento dell’allenamento.

I primi tre stage della tua avventura in azzurro erano dei test per capire le ragazze. Che cosa si devo aspettare ora le tchouker italiane?
Si giocherà molto, perchè alla fine è quello che conta. Il tempo, purtroppo, è poco quindi le ragazze dovranno giocarsi bene le loro carte per essere chiamate agli allenamenti successivi.

Perché è importante che le ragazze aderiscano a questa prima fase di selezione?
10516830_627951717319860_6792023663734859285_nCredo sia essenziale per gli allenatori conoscere ogni ragazza del tb italiano, per le 12 dell’Europeo capire che non abbiamo messo in cassaforte la loro convocazione e proprio per questo le nuove leve devono capire che finito l’Europeo si rimette tutto in discussione.

C’è da comunicare a qualcuno l’adesione agli allenamenti?
In pratica no ma gradirei che le ragazze interessate mi contattassero un po’ prima o tramite la mia email (emanuele.coppola90@gmail.com) oppure tramite il mio profilo facebook, così che possa organizzare al meglio questo primo stage.

Advertisements

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in INTERVISTE, Interviste mondiali, NAZIONALE, nostri articoli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...