Gatto ci racconta la semifinale fra Italia e Gran Bretagna

Ecco il commento del supertifoso italiano Mattia Gatta sulla partita fra Italia-Gran Bretagna:


10550978_626339347481097_6353705426068401313_nSemifinale difficile per le azzurre, che sembrano un po’ più appannato di ieri, che sia per la partita al mattino presto, che sia un calo di concentrazione perché il pensiero era già alla rivincita con la Svizzera.
Fatto sta che le inglesi partono forte e serve un gran recupero nel finale di primo tempo che si conclude sul 11 pari, con qualche palla per il vantaggio sprecata malamente sul finale.
La fatica nel primo tempo delle ali a fare punto va di pari passo con qualche leggerezza in difesa e nei passaggi (sarà così per tutto il match) soprattutto su qualche tiro alto che smorzato dalla seconda linea non viene trattenuto.
In particolare in fase difensiva oggi si mette in luce Laura (Rebosio nrd), con 9 difese totali, 6 delle quali nel primo tempo.
10584057_626339647481067_570325623782046315_nQualche cambio nel secondo tempo (in particolare l’ingresso di Chiara Checchi) da un lato migliora la realizzazione (2 punti fatti in più) dall’altro però si subisce troppo e il tempo si conclude sul 26-23 per le inglesi che nel corso del tempo si erano portate anche sul +5.
Terzo tempo quasi da incorniciare con l’ingresso di una decisiva Jasmine (Sardi nrd) che fa rifiatare il capitano Irene (Fergnani nrd) che aveva segnato buona parte dei punti nei due precedenti tempi ma a cui iniziavano a prendere le misure.
Bene le astigiane Lano e Pessino che si mettono in luce; (3 difese su 6 totali nel terzo tempo per la prima, 4 pesantissimi punti e una difesa per la seconda).
Brivido finale, sul +2 a pochi secondi dalla fine le inglesi accorciano lo svantaggio a 1, e Mary (Negrisolo Nrd) attacca sul passaggio 1, si fa difendere e permette un contrattacco alle inglesi, spezzato da Vale, sfiorato da Laura e controllato da una super Jas.
10592853_626338774147821_4532405224943230419_nCome già ieri ho notato un ottimo affiatamento e un buon utilizzo di tutti gli elementi, ognuna delle quali si dimostra utile e riesce a dare il suo contributo. Io stesso sono in difficoltà perché non voglio far preferenze e nominare solo certi giocatori perché meritano tutte di essere menzionate (buoni punti per Anna, per Elena Carla, buone difese per Timo e Sara) anche se è da sottolineare ancora il passo indietro fatto sul piano della concentrazione, mentale.
Possono fare meglio e per competere con le svizzere devono fare meglio.

Annunci

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in Europeo 2014 - Germania, NAZIONALE, nostri articoli, Voci dagli spogliatoi. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Gatto ci racconta la semifinale fra Italia e Gran Bretagna

  1. annademezzo ha detto:

    Rebosio, non Ribosio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...