INTERVISTA AL CAMPIONATO (speciale EWC): il debuttante Max D’angelo

Il tchokball italiano all’ultimo EWC ha conosciuto luci ed ombre.
Ad illuminare il TB nostrano c’è stato Saronno Castor che nonostante i molti debuttanti è riuscito a confermare il terzo posto della passata stagione.
Un successo che alla vigilia in pochi avevano immaginato possibile.
Fra i vari debuttanti abbiamo raggiunto il tchouker Massimiliano D’angelo che con questo evento è entrato anche lui nel gota internazionale del tchoukball europeo.

Ciao Max. Questo ultimo week end tu e il tuo Saronno Castor avete giocato EWC confermando il terzo posto ottenuto la passata stagione. Vi aspettavate questo successo?
601565_10152638373950282_1186829511_nCiao! Onestamente no, sapevamo di avere qualche possibilità di arrivare in semifinale, ma le due Svizzere sono due ottime squadre e quindi non c’era ovviamente alcuna certezza. Di sicuro non è mai mancato l’impegno e la voglia di ottenere quel risultato, che ci siamo costruiti e meritati partita dopo partita.

Per te questo evento è stato il debutto europea. Che emozioni hai provato entrando in campo?
Ero davvero emozionatissimo, perchè l’EWC è un evento a cui credo ogni tchouker aspiri se non addirittura sogni di giocare. E’ qualcosa di speciale. L’aver esordito da titolare nella prima partita con i Bury Kings mi ha messo molta tensione addosso, infatti ho bucato un paio di difese tra prima e seconda linea che avrei potuto sicuramente prendere con un pizzico di tranquillità in più. Fortunatamente mi è arrivata una pallonata in faccia e mi sono liberato della tensione, iniziando a giocare meglio 🙂 Sono complessivamente molto soddisfatto della mia EWC.

Che cosa ti ha particolarmente colpito in questo evento nell’organizzazione? La passata edizione parlando con Matteo Lombardi mi ha raccontato che l’hanno impressionato i massaggiatori a disposizioni dei tchouker…
10151871_676073939095300_28797706_nI livescore! Giocavamo in due palestre diverse e l’organizzazione ha allestito un maxischermo con i risultati in tempo reale delle partite che si stavano disputando in quel momento. Inoltre era possibile consultare le statistiche quasi in tempo reale grazie a un’applicazione ed entrambi gli impianti erano coperti da wifi gratuito. Rispondendo alla tua domanda: direi la tecnologia messa a disposizione di tutti i partecipanti.

L’Ewc 2014 l’ha vinto ancora RT Traiskirchen e secondo si è classificato ancora Chambésy Panthers . Visto che hai giocato insieme a tutte e due le squadre, a tuo parere, che cosa hanno avuto in più rispetto a voi?
Hanno avuto un po più di lucidità rispetto a noi, senza dubbio. Siamo stati in vantaggio per due tempi con entrambe, ma alla fine abbiamo perso di 4 punti. Chambesy è stata brava a sfruttare un nostro momento di confusione(soprattutto difensiva) al termine del secondo tempo, in cui hanno ricucito lo strappo e si sono portati avanti di quei 3-4 punti che non siamo più stati in grado di recuperare. Traiskirchen invece ha sfruttato un momento di poca lucidità del nostro attacco.
Alla fine diciamo che quella con gli Austriaci è stata una grandissima partita, degna di una semifinale europea, nonostante il risultato avverso. Penso sia stata la mia miglior partita nell’intero torneo.

Questa manifestazione hanno sorpreso 2 squadre: Rovello Sgavisc e TuS Oeckinghausen. Ti aspettavi questo settimo posto del Rovello, che in Italia è attualmente primo senza aver perso nemmeno una partita?
10003491_676542985715062_739125155_nOvviamente no. Soprattutto dopo la partenza che hanno fatto.

Secondo te che cosa è andato male ai lariani?
Onestamente non lo so, forse non gli ha fatto bene battere i campioni d’Europa all’esordio. Con Val de Ruz sono partiti malissimo e hanno recuperato poco a poco, ma non è bastato. E’ anche vero che Loic ha giocato una partita superba difensivamente parlando e ha trascinato la sua squadra alle semifinali.

Vedendo la squadra tedesca c’è qualcosa che ti ha particolarmente colpito? Secondo te guardando TuS Oeckinghausen, che annovera fra le sue file i tchouker che formano la colonna spinale della rappresentativa tedesca, la Germania dove può arrivare ai prossimi europei?
La squadra Tedesca sta crescendo lentamente e questo quinto posto all’EWC per loro è un grandissimo premio. Stanno velocizzando il loro gioco e hanno migliorato il loro potenziale, soprattutto offensivo, che ora non è tutto sulle spalle di Freddy. Sono una squadra e saranno una nazionale insidiosa, ma credo che, almeno per ora, non possano puntare alle semifinali degli Europei, anche se ovviamente giocando in casa potranno trovare delle motivazioni extra.

C’è qualche aneddoto divertente che ti porterai dietro da questa esperienza?
263230_4061834637020_1681739089_nCi sono diversi ricordi che porterò nel cuore. Per quanto riguarda aneddoti divertenti invece…La prima notte mi hanno “accusato” di aver tenuto svegli quelli della mia camera, allora durante la seconda ho preso il mio materasso,il sacco a pelo e mi sono messo a dormire per terra in corridoio: abbiamo dormito meglio tutti quanti 🙂 Il venerdì abbiamo giocato l’ultima partita e tutti gli altri ci stavano aspettando nel parcheggio per andare al dormitorio perchè dovevamo seguire la macchina dell’organizzazione. Arrivati al parcheggio ci hanno chiesto “ci siete tutti?” quando abbiamo risposto di sì, hanno messo in moto e sono partiti, peccato che noi non fossimo ancora saliti in macchina e non avessimo caricato le borse 🙂

Adesso parliamo un po’ di TB nostrano… Com’è giocare nel Saronno Castor?
E’ un’esperienza fantastica, non avrei mai creduto di poter giocare in questa squadra, ma è successo. Sono riuscito a ritagliarmi il mio spazio e a trovare una mia posizione in campo(solitamente centrattacco destro). Sono decisamente felice 🙂

I play off di Rovello sono alle porte e il vostro primo ostacolo da superare sarà il Los Cornetteros Ferrara che con voi ha già incassato 2 vittorie in campionato. Secondo te in che cosa dovete migliorare per vincere con loro?
Loro sono una squadra molto forte, un mix d’esperienza e gioventù. Partono favoriti in virtù sia degli scontri diretti che della miglior posizione in classifica ma come noi non sottovalutiamo loro, dovranno essere attenti a non sottovalutare noi perchè di sicuro non abbiamo intenzione di rendergli la vita facile.

Se qualora la finale vi vedrà protagonisti e dall’altra parte del campo ci sarà il Rovello Sgavisc quanto pensi che questo EWC, coi suoi risultati, possa influenzare l’andamento della partita?
Non credo influenzerà in alcun modo, sarà una finale, quindi tabula rasa.

Fra le squadre in cui hai militato c’è Varese Pirates. Ti aspettavi un campionato da protagonista dei tuoi ex compagni?
993736_10151643339036266_1605481574_nNon me ne vogliano, ma credo nemmeno loro si aspettassero di arrivare così in alto, soprattutto quest anno, dopo il ritiro di Kyuma. A inizio stagione Pietro parlava di salvezza, possibilmente tranquilla. Hanno ottenuto molto di più e credo si siano meritati tutto sul campo. Complimenti a Varese e in bocca al lupo per i playoff!

Sai già quali saranno i tuoi prossimi impegni estivi da tchouker? La passata stagione hai tenuto un corso a Turate…
Attualmente sono impegnato nelle ultime lezioni dell’anno scolastico alle scuole elementari di Oltrona San Mamette(CO) con 3 classi. All’inizio di giugno ci sarà la giornata sportiva nazionale organizzata dal CONI, sempre a Oltrona, alla quale partecipo ormai da 3 anni rappresentando la FTBI. Per quanto riguarda Turate, è ancora presto per parlarne, ma se si ripresenterà l’occasione ci andrò molto volentieri.

Perché fra tutti gli sport hai scelto il tchoukball? In che cosa ti ha conquistato?
Perchè si ispira a molti sport ma allo stesso tempo è qualcosa di completamente diverso da qualsiasi altro sport. Ci sono dei valori, ci si rispetta a vicenda, si creano dei legami fortissimi e ci si diverte un mondo.

Che cos’è, per te, essere un tchouker?
Questa è una domanda difficilissima e non saprei come rispondere. Me la posso cavare dicendo semplicemente che è uno stile di vita? 😀 xD

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in EWC, Intervista al campionato, nostri articoli, Saronno Comets, serie A. Contrassegna il permalink.

Una risposta a INTERVISTA AL CAMPIONATO (speciale EWC): il debuttante Max D’angelo

  1. Dex ha detto:

    Tranquillo non te ne vogliamo Max xD
    Come hai giustamente detto il nostro obiettivo di inizio stagione era la salvezza diretta xD

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...