INTERVISTA AL CAMPIONATO: la fiorellina Chiara Ravani

Ferrara è la fucina di grandi tchouker. Una di queste è Chiara Ravani che quest’anno milita in serie B nel Ferrara Wildnuts.
Donna spogliatoio, nella sua carriera sportiva nel mondo del TB ha avuto tanti successi soprattutto con la maglia azzurra.
Con lei abbiamo parlato dell’ultima giornata delle squadre ferraresi e abbia cercato di conoscerla un po’ meglio.

Ciao Chiara. La serie B, girone est, ha quasi chiuso i battenti e il tuo Ferrara Wildnuts ha superato la prima fase raggiungendo i play off senza non pochi “patemi”. Come avete vissuto questo successo?
1209054_713251982025360_2102859593_nIl successo dei play off è stato vissuto con sorpresa ed entusiasmo…tutta la squadra puntava a qualificarsi ma dopo la sconfitta con Lendinara abbiamo perso le speranze. Con nostra grande gioia poi, durante quell’ultima giornata di campionato, rifacendo bene i calcoli, ci siamo accorti di aver “superato”la prova…e allora c’è stata una gran festa fra tutti noi ed il clima un po’ teso è sparito…

L’ultima giornata vi ha visti giocare con Lendinara Dragons, vera rivelazione della serie B, e Julia Carbonassi, che rischia di chiudere in testa il girone est-centro-sud. Che squadre hai incontrato?
Ho incontrato due squadre veramente forti, con due stili di gioco differenti e con diversi punti di forza. Sinceramente non mi aspettavo una Lendinara di quel livello, e devo ammettere di averla sottovalutata. I Carbonassi invece si sono dimostrati, come nell’andata, una squadra che fa “sentire”la propria forza…

Ci racconti le tue partite con queste due compagini?

Ferrara Wildnuts

Ferrara Wildnuts

Bè diciamo che come squadra abbiamo affrontato la giornata no…nella partita con Lendinara c’era un po’ timore iniziale dato dalla crescita che questa squadra effettivamente ha avuto. Con Concordia, invece, il clima in campo era del tutto differente. Sapevamo che non avremmo potuto minimamente batterli e quindi si poteva percepire un clima piú rilassato.

Quest’anno è stato il tuo primo anno di serie B dopo tanti anni giocati nel massimo campionato. Che annata hai vissuto?
Ho vissuto un anno strano, nel senso che non mi aspettavo di arrivare ,ora, ad affrontare sia fisicamente che psicologicamente il tchoukball come sto facendo…ad inizio anno ero riluttante all’ idea di giocare in B. Questo non per le persone, la squadra,e tutto quello che implica lo giocare in questa serie, ma per il fatto che mi sentivo svilita nel passare dalla serie A alla B. Ora sono comunque contenta di aver trovato la voglia di giocare.

Nella tua carriera di tchouker hai calcato palcoscenici importati. Quali sono, secondo te, i punti di forza della serie B?
282389_3369178128668_967839985_nI punti di forza sono la crescita che un giocatore puó fare, un livello di gioco “efficace” e non alto come quello della serie A e quindi adeguato alle capacità di un nuovo tchouker. Probabilmente ci saranno altri punti di forza, ma ora non me ne vengono in mente, quindi non saprei cos’ altro aggiungere…se non forse la competitività che c’è nel lottare per raggiungere un posto in serie A.

Quest’anno si giocheranno gli europei e tu sei stata convocata dai ct Coppola&Zinetti nella rosa delle 20 papabili ai 12 posti finale in nazionale. Ti aspettavi questa possibilità alla vigilia di questa avventura?
Non mi aspettavo assolutamente di essere tra le 20. Sono molto contenta di questo, anche perchè per me è stata una sorpresa. E’ una bella soddisfazione e sono entusiasta di questo, vi dico solo che quando ho letto la mail con le convocazioni ho iniziato a saltare sul letto dalla gioia…

Secondo te dopo aver fatto i primi tre raduni e dopo aver letto le prime convocazioni che gruppo pensi sarà quello delle fiorelline?
Secondo me sarà un bel gruppo, una squadra sempre piú forte, in grado di farsi valere e farsi anche temere dalle avversarie. Le fiorelline sono tutte ragazze forti, che san dimostrare quanto valgono in campo e che son lí perchè hanno degli obiettivi ben precisi da raggiungere. Sono sicura che verrà fuori una squadra da brividi.

Le ragazze provenienti dalla zona cento-est Italia al raduno della nazionale femminile

Le ragazze provenienti dalla zona cento-est Italia al raduno della nazionale femminile

Quali sono i punti di forza della tchouker Chiara Ravani?
Ah ah i miei punti di forza devo scoprirli ancora…è difficile rispondere, questa domanda mi mette in difficoltà…sono un po’ critica nei miei confronti, comunque un punto di forza credo sia lo spirito agonista, la voglia di vincere.

In che cosa pensi di dover ancora migliorare per mettere ancora di più in difficoltà i ct così da vestire la maglia azzurra quest’estate?
Eh penso di dover migliorare tanto. Credo si possa crescere e diventare piú forti sempre. Bisogna innanzi tutto credere in se stessi.

Dopo tanti anni di tchoukball in che cosa pensi ti abbia migliorato questa disciplina?
65645_10201184554600481_1904415716_nDopo tanti anni credo di essere migliorata nella visione di squadra. Purtroppo mi sono un po’ ostili gli sport di squadra, perchè sono cresciuta con uno totalmente individuale e quindi tendo a pensare singolarmente. Comunque cercare di pensare con una mente composta da 7 giocatori mi piace ed affascina.

Qual è il regalo più bello che ti ha dato il tchoukball?
Il regalo piú bello sono le persone. Le esperienze fatte sono imperdibili. Tutto quello che c’è al di là del tchoukball, amicizie,legami, amori, sono le sorprese piú emozionanti che abbia mai fatto. Infatti ritengo il tchoukball come un mondo a sè, perchè non ho mai visto tutto questo in uno sport. È questo che mi fa andare avanti, la forza e l’energia che si trasmettono sono come un legame con tutti noi.

Advertisements

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in Ferrara Tchoukball, Intervista al campionato, nostri articoli, serie B. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...