Impresa Pollux

pollux (1)Un 9 marzo balzano quello lombardo.
Oltre a registrare risultati inaspettati in serie B anche la serie A, nel recupero della settima giornata di campionato, fa mettere a tabellino dei risultati non facili da pronosticare alla vigilia.
La seconda vittoria de Los Cornetteros Ferrara spiazza un po’ tutti, anche se era plausibile.
Il Paladozzo è sempre stata la roccaforte dei Castor e vedere la squadre estense riuscire a fare quello che nemmeno i mitici Allnuts erano riusciti a fare, vincere due volte consecutivamente con gli “invincibili”, fa sorgere qualche domanda agli appassionati…
È finita l’era saronnese?
Ferrara ha trovato una squadra da tricolore?
Come andrà a finire il loro prossimo incontro a Rovello?
Di sicuro saranno i play off scudetto a dare il verdetto finale visto che, salvo stravolgimenti, le due squadre si rincontreranno in semifinale.
La partita di domenica ha visto, come da copione, i saronnesi sin a subito in vantaggio, vogliosi di riscattare la sconfitta dell’andata, riuscendo a raggiungere anche margini di vantaggio di +8.
Nella terza frazione di gioco, calo dei campioni d’Italia con gli estensi che riescono a colmare lo svantaggio e portare a casa due punti, 56-54 il risultato finale, che li consolidano al secondo posto.
La sorpresa più grossa è avvenuta nella partita dopo quando è arrivato il risultato che non ti aspetti.
Il primo tempo segue il pronostico coi veneti vogliosi di conquistare sin da subito i due punti che gli servirebbero a consolidare la quarta posizione in attesa dell’incontro diretto con Asti.
Un +6 alla fine dei primi 15 minuti è il vantaggio accumulato da capitan Zimbello e compagni.
Il secondo terzo i ragazzi di mister Gilli tentano il recupero riuscendo a smussare lo svantaggio ma è alla terza frazione di gioco dove avviene l’imprevisto.
A pochi minuti dall’inizio i lombardi recuperano lo svantaggio coi veneti che non riescono più ad imporre il loro ritmo al gioco.
Il Pollux riesce a giocarsela alla pari arrivando ad ottenere anche punte di vantaggio di +2.
A pochi minuti dalla fine i Celtics tirano fuori tutta la loro esperienza e il loro orgoglio riuscendo a recuperare il labile passivo accumulato ma senza riuscire poi a realizzare quel punticino in più che vorrebbe dire vittoria.
Un 48-48 che dà morale ai giovani saronnesi e regala un punto importante in chiave salvezza ma inguaia i veneti che si vedono ora “sfavoriti” nei confronti degli astigiani e del Varese Pirates.
I celtici provano l’impresa nella partita dopo con Castor ma il risultato segue il pronostico e dopo i 45 minuti, la gara si conclude 60-53.
Più rotondo il punteggio fra Los Cornetteros e Pollux coi ferrarese vittoriosi per 64-40.
A fine delle 8 giornate di campionato la classifica recita: Rovello Sgavisc 32 punti con 16 partite giocate; Los Cornetteros Ferrara 26/16; Saronno Castor 20/13; Lendinara Celtics 19/16; Varese Pirates 14/13; Asti Redox 14/13; Saronno Pollux 6/13; Rovello Seran 6/16; Bergamo TB 5/13; Venegono Fiamme Ossidriche 0/13.

9 marzo 2014 Saronno Castor 54 56 Los Cornetteros Ferrara
9 marzo 2014 Saronno Pollux 48 48 Lendinara Celtics
9 marzo 2014 Saronno Castor 60 53 Lendinara Celtics
9 marzo 2014 Saronno Pollux 40 64 Los Cornetteros Ferrara

Advertisements

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in nostri articoli, serie A. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...