Varese si ferma a Lendinara

1958485_685776328112446_2134578561_nA Lendinara va in scena la prima parte della ottava giornata di ritorno che regala non poche emozioni in chiave play off scudetto.
Le squadre coinvolte sono tre: i veneti Lendinara Celtics, gli emiliani Los Cornetteros Ferrara e i lombardi Varese Pirates.
Sono gli estensi gli unici ad essere quasi sicuri di esserci alla fase finale del torneo.
Le partite finora giocate e le squadre dietro non hanno dato l’impressione di creare al gruppo di mister Fergnani grossi patemi anche se proprio in questo incrocio, all’andata, hanno conosciuto la battuta d’arresto inaspettata ad opera dei varesini.
Prates è la squadra che ha più da perdere in quanto è, fra le realtà che si giocano la quarta posizione, quella che può subire le maggiori pressioni.
Dover vincere perché si è davanti di sicuro non aiuta anche se, come disse un noto statista italiano:-il potere logora chi non ce l’ha-
Anche i Celtici devono subire non poche pressioni in quanto vogliono esserci all’ultima fase così da coronare un’altra ottima stagione che li ha visti ancora migliorare.
Con questi presupposti le partite dei Pirates con le due squadre della zona est sono state combattute fino alla fine.
Varese arriva a Lendianara priva di Paolo Pecoraio ma con Matteo Meschini pronto ad esordire.
1798379_685775981445814_1739678613_nCon Lendinara la partita è tesa, come al solito, coi tchouker varesini intenzionati a puntare sulla difesa in modo da contenere le ali venete che possono vantare un giocatore del calibro di Andrea Franceschetti da quest’anno entrato nel giro della nazionale maggiore.
Pietro Giuliani è la pedina su cui fa perno la squadra e che trova costretta a dividersi fra centrattacco, quando i celtici attaccano, e ala, quando l’azione è in mano ai Pirates.
Tema tattico che funziona anche se ne risente un po’ l’attacco, meno incisivo del solito.
Nonostante questa strategia il Lendinara riesce a portare a casa il risultato per 52-49 guadagnando due punti pesanti in classifica.
La possibilità per riprendersi viene dall’ultima gara della giornata con gli estensi.
All’andata questa disposizione fu fatale per i ferraresi che giunti in Lombardia contati oltre a fare i conti con la stanchezza di tre partite dovettero vedersela con un Varese perfetto in ogni sua azione.
Per mister Fergnani è questa l’occasione per far maturare ancora di più il suo gruppo in vista dei play off scudetto.
Partono bene le squadre con Los Cornetteros che si porta sin da subito in vantaggio senza però trovare il varco giusto per prendere il largo.
1920010_10203620859911893_1532087002_nA tener testa ai ferraresi è l’attacco bianco-rosso che mette in gran difficoltà la guardia bianco-blu permettendoli di tener sempre viva la possibilità del recupero.
Il 61-58 suona come un sapore amaro per il Pirates che per arrivare al quarto posto non solo deve vincere con Asti Redox ma sperare nella vittoria dei piemontesi coi veneti.
Nelle altre gare della giornata altre due vittorie per Lendinara e Ferrara che accumulano così un buon vantaggio prima di incontrarsi con le realtà di Saronno.
In settimana, 20 febbraio, si è giocato il derby di Rovello che, come da pronostico, se lo aggiudica Sgavisc.
La giornata si concluderà questa domenica con gli incontri fra i lariani e l’Asti.
Due partite importanti per i piemontesi che potrebbero subito accorciare sui varesini e tenere il passo dei veneti.

23 febbraio 2014 Lendinara Celtics 66 55 Bergamo TB
23 febbraio 2014 Los Cornetteros Ferrara 71 38 Venegono Fiamme Ossidriche
23 febbraio 2014 Lendinara Celtics 52 49 Varese Pirates
23 febbraio 2014 Los Cornetteros Ferrara 76 46 Bergamo TB
23 febbraio 2014 Lendinara Celtics 63 35 Venegono Fiamme Ossidriche
23 febbraio 2014 Los Cornetteros Ferrara 61 58 Varese Pirates
20 febbraio 2014 Rovello Seran 48 60 Rovello Sgavisc

Annunci

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in Commento ai risultati di serie A, nostri articoli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...