Pronto ad iniziare il secondo tempo della serie A

558259_723373404362471_241734036_nDomenica 26 gennaio parte dalle città di Asti e Ferrara il ritorno del campionato italiano di tchoukball serie A.
Occhi puntati soprattutto su due squadre: Rovello Sgavisc campione d’inverno con nessuna sconfitta al suo passivo; e Varese Pirates, questa giornata a riposo, che guida la classifica delle formazioni che puntano al quarto posto in graduatoria, ultimo spiraglio per partecipare ai play off scudetto.
Ad insidiare il primato dei tchouker lariani ci sono Los Cornetteros Ferrara e Saronno Castor, due realtà che da anni hanno monopolizzato il vertice del tchoukball italiano arrivando a vincere insieme tutti gli scudetti finora assegnati nel nostro Paese.
Sgavisc dovrà vedersela questa domenica con la realtà estense ponendo un occhio di riguardo nei confronti de Lendinara Celtics, formazione che punta all’ultimo posto valido per partecipare alla corsa scudetto.
Medesima insidia la dovrà affrontare anche il Saronno Castor con l’Asti Redox, che è riuscita a risollevare il proprio campionato nell’ultima giornata di ritorno grazie alla vittoria sui veneti.
Sia Celtics che Redox sperano di trovare sin dall’inizio di questa seconda parte di stagione punti importanti in vista degli scontri diretti nei confronti della squadra varesina.
Pietro Giuliani e compagni, autori finora di un campionato sopra le righe, nonostante risultino a pari punti con le realtà di Asti e Lendinara vantano una partita in meno da giocare con l’ultima in classifica: Venegono Fiamme Ossidriche, attualmente ferma a zero punti.
In zona play out sia Rovello Seran, con le squadre della zona est, che Saronno Pollux, con la squadra piemontese, sperano di trovare  punti utili per uscire dalla zona rossa della classifica.
Una domenica ricca di spunti con squadre supermotivate che hanno chiara la situazione: ogni punto conquistato e perso vale doppio per il raggiungimento del proprio obiettivo stagionale.

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in Commento ai risultati di serie A, nostri articoli. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...