Solaro: “Eps, eps, eps!”

I tchouker del Solaro

I tchouker del Solaro

Sono circa le 11 a Torino e la giornata di campionato di serie B girone Nord-Ovest, ormai è iniziata da un pezzo. Durante la mattinata abbiamo visto i Solaro Sparkling sfidarsi con i Caronno Sharks, i Castellanza Shogun con i Torinoceronti…ma ora tocca ai Solaro Shocks e ai Caronno Barracudas. Quest’ultimi, soprattutto nel primo tempo, hanno messo in difficoltà la squadra dei solaresi forse scesi in campo un po’ troppo convinti della vittoria. Infatti, sin dai primi minuti la squadra del Caronno è riuscita a mettere (inaspettatamente) in difficoltà gli Shocks, che solamente durante il secondo tempo sono riusciti a dimostrare la loro bravura e dimostrare chi sono realmente. Fondamentali sono stati i numerosi punti di Lorenzo Cattaneo, Jacopo Esposito e Yuanyi Sozzi Peng che hanno dato coraggio alla squadra, in particolar modo nel secondo tempo; grazie poi alla cooperazione di tutti i suoi giocatori, il Solaro è riuscito a strappare la vittoria anche se inizialmente sudata, vincendo sugli avversari di 19 punti, terminando la partita 42 a 61.
Freschi dalla vittoria, si preparano a incitare i Solaro Sparkling mentre giocano con i Caronno Piranhas (la terza squadra caronnese).
I Solaresi giocano una brillante partita che tuttavia si conclude con un punteggio di 61 a 58, a favore della squadra del Caronno.
Ma ora tocca proprio agli Sparkling cercare di non pensare alla sconfitta subita e supportare gli Shocks, che si preparano al match più importante e faticoso.
Infatti, i Caronno Sharks, sin da subito hanno dimostrato in campo la loro bravura, ma ciò non ha tolto le speranze ai solaresi, che a fine primo tempo sono riusciti a pareggiare con la squadra prima classificata nel girone Nord-Ovest. Durante il secondo tempo invece, vi è stato un calo nelle file degli Shocks, che hanno incassato numerosi punti. Tuttavia durante il terzo e ultimo tempo, la squadra è comunque riuscita a farsi forza mettendo in seria difficoltà i Caronnesi; il match si conclude però con un punteggio di 68 a 57 per i Caronno Sharks.
Nonostante le sconfitte la giornata del 19 Gennaio 2014 ha dato grandi soddisfazioni all’allenatore Ario e alla società. Solaro possiede infatti due squadre che crescono a vista d’occhio; che nonostante abbiano introdotto nuovi giocatori, continuano a migliorare e a impegnarsi per raggiungere gli obiettivi più importanti; che non risiedono nel vincere, ma nell’impegno, nella costanza e soprattutto nell’amicizia che le due squadre costruiscono giorno per giorno.

Silvia Ganino

Advertisements

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in OSAL Solaro Tchoukball, serie B. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...