INTERVISTA AL CAMPIONATO: Francesco Muraca la bandiera dei Carbonassi

Tutta la serie B è iniziata e fra i primi risultati che “sorprendono” non poteva mancare la vittoria de Julia Carbonassi su Ferrara Newnuts.
Questo risultato fa capire quanto è equilibrata la situazione nel girone est con ben tre squadre che se la possono giocare alla pari.
Abbiamo deciso perciò di intervistare il capitano della squadra di Concordia Sagittaria Francesco Muraca meglio noto ai più come Bruno Liegi Bastonliegi.

Francesco Muraca capitano de Jalia Carbonassi

Francesco Muraca capitano de Jalia Carbonassi

Ciao Francesco com’è andata la prima giornata per i tuoi Cartonassi?
Direi decisamente bene. Erano tante le incognite per questo inizio di campionato, i tanti mesi senza partite “vere”, l’aver perso elementi importanti per la squadra, i nuovi all’esordio assoluto, ed invece ci siamo ritrovati con la forza e l’entusiasmo di sempre.

So che nel vostro gruppo vi date le pagelle, ci regali i voti e i commenti questa prima di campionato?
Più che pagelle, le considererei un’analisi degli aspetti positivi e negativi della giornata di campionato e non solo, con commenti riguardanti i nostri giocatori, gli avversari e perche no, il mondo tchoukball in generale. Sono comunque solo semplici valutazioni interne alla squadra.

Avete vinto con Ferrara Newnuts e avete perso con Ferrara Oldnuts. Ci racconti queste due partite?
Con gli Wildnuts c’è stata secondo me la partita più bella della giornata, combattuta punto a punto fino alla fine del secondo tempo. Nel terzo tempo siamo riusciti a mantenere la giusta concentrazione e lottando su ogni pallone siamo riusciti ad ottenere un vantaggio tale da permettere una larga vittoria contro una diretta concorrente per un posto ai playoff. Gli Oldnuts erano e sono i favoriti per la vittoria finale del girone, con tanti bravi ex giocatori di serie A. Hanno vinto meritatamente nonostante una nostra ottima prestazione.

Julia 2013-14

Julia 2013-14

Sempre in chiave pagelle c’è stato qualche altro giocatore che meriterebbe ampiamente la sufficienza nelle altre squadre?
Sicuramente ci sono tantissimi giocatori forti e di esperienza tra i Ferraresi. Dovendo fare un nome (seppur scontato) ti dico Andrea Fergnani un giocatore decisivo in grado di cambiare il volto di qualunque partita di Serie B.

Francesco al tiro

Francesco al tiro

Voi quest’anno che squadra siete?
Come già detto prima abbiamo perso elementi importanti, però lo zoccolo duro della squadra è rimasto quello di sempre, ed i playoff non raggiunti all’ultima giornata, per un solo punto, dopo un campionato condotto in testa alla classifica, bruciano ancora. Quindi l’obiettivo è quello di riuscire quest’anno in quello che per un non nulla ci è sfuggito lo scorso campionato.

Una cosa che mi ha molto colpito è la vostra formula per l’accesso ai play off dove giocate un campionato tutti con tutti col gruppo centro-sud e dopo aver stabilito le prime due a livello nazionale gli altri due posti verranno assegnati alle migliori dei due gironi. Che pensi di questa formula?
Indipendentemente dalla formula di assegnazione dei posti playoff, che ritengo comunque equa ed in grado di dare la giusta importanza agli incroci tra gironi, penso sia molto affascinante e stimolante confrontarsi con così tante realtà diverse tra di loro. Mi incuriosisce molto, viste le mie origini meridionali, la sfida con l’atletco Pkh Caserta.

I tchuker di Concordia al Rimini TB Festival

I tchuker di Concordia al Rimini TB Festival

Ora vorrei cambiare u po’ genere di argomento ma restano sempre in ambito tchoukball. Perché fra tutti gli sport possibili ed immaginabili hai scelto questo qua? Come l’hai conosciuto?
Il tchoukball nella mia vita è entrati un po’ per caso. Dopo una vita nel calcio a 5, il temerario Presidente Manuele Puppo è riuscito a trascinare me ed altri elementi della “nostra Compagnia” in questo mondo. Stiamo crescendo e migliorando tutti insieme e sono orgoglioso di essere il capitano di questo magnifico gruppo.

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in Intervista al campionato, Julia Tchoukball, nostri articoli, serie B. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...