Un grazie da Caserta

Mondiali Antirazzisti 2013 con gli amici di Ferrara e di Francoforte

Mondiali Antirazzisti 2013 con gli amici di Ferrara e di Francoforte

Per tutti coloro che ci stanno sostenendo: GRAZIE!
Il vostro piccolo gesto sta permettendo all’Atletico PKH Caserta Tchoukball di sopravvivere.
Ci teniamo a sottolineare che la campagna di “azionariato popolare” è stata lanciata per far fronte ad una stagione che ha visto aumentare del 100% le spese annuali della squadra rispetto agli anni precedenti.
Ciò è dovuto alla decisione di partecipare al campionato di serie B nazionale sin dall’inizio e al necessario compromesso di giocare tutte le partite a Perugia (purtroppo la distanza dalle altre realtà non ci permette di disputare partite casalinghe).
E’ vero, è stata una scelta consapevole, che potevamo evitare, continuando a giocare i soli playoff come da due anni a questa parte.
Ma credeteci, dopo due stagioni di soli allenamenti, senza mai misurarci sul campo con le tante squadre che costellano il panorama del tchoukball italiano se non ai playoff (dove ovviamente e puntualmente rimediavamo sonore sconfitte a causa dell’inesperienza) gli stimoli cominciano a venir meno.
Come se non bastasse ad inizio stagione abbiamo avuto importanti defezioni che ci hanno fatto riflettere fino alla fine sull’opportunità di una nostra partecipazione al campionato.
Meno persone significa meno budget a disposizione rispetto agli anni precedenti, il tutto in una stagione che vedrà raddoppiare le spese, considerati i costi trasferta.
Ma nessuno se l’è sentita di mollare.
Si è pensato ad un modo per limitare i costi e, vista la carenza di sponsor, poco interessati ad uno sport bellissimo ma sconosciuto ai più e scoraggiati dal fatto che le nostre partite non saranno giocate qui a Caserta, abbiamo considerato la possibilità di lanciare una campagna di “sostegno popolare”, prendendo spunto da alcune realtà calcistiche campane.
Detto fatto, in pochi giorni (con un ulteriore investimento) abbiamo fatto stampare le tessere “supporter” e le tshirts e via, ci siamo affidati a voi tutti. La risposta è stata fantastica, più generosa di quanto ci potessimo aspettare.
Ci state aiutando a mantenere viva la nostra passione, una passione che ci ha portato a praticare uno sport che inizialmente nessuno conosceva, a portare il tchoukball nelle piazze, nei parchi e nelle scuole della nostra città, fino all’enorme soddisfazione di organizzare, con il sostegno della UISP e degli amici ferraresi, un torneo di tchoukball ai “Mondiali Antirazzisti” di Castelfranco Emilia (MO) e di partecipare ai campi estivi nell’ambito della Manifestazione, avvicinando al nostro sport centinaia di bambini.
Il nostro impegno con il tchoukball è risultato determinante ai fini dell’assegnazione della “Mondiali Antirazzisti Cup 2013” al gruppo di Caserta ed è valsa a noi ed alla nostra disciplina sportiva più di un passaggio televisivo, tra la “Domenica Sportiva” su Raidue, i TG Regionali dell’Emilia Romagna ed i notiziari di Raisport.
Insomma nessuno di noi aveva voglia di terminare qui l’avventura e Voi tutti state contribuendo in maniera importante al proseguimento della stessa.
Ecco, ci tenevamo a chiarire l’importanza che ha per noi il vostro sostegno.
Non si tratta banalmente di “pagarci le trasferte”, come qualcuno scherzando ma chissà quanto ha buttato lì, non sapendo cosa c’è dietro e quanto teniamo al nostro progetto sportivo.
Il “contachilometri” che pubblichiamo sulla nostra pagina è semplicemente una trovata simpatica ma simbolica e che non tiene conto di una serie di altre spese cui la squadra deve far fronte. Siamo una realtà sportiva formata da un gruppo di ragazzi che da due anni si autofinanzia, avvalendosi soltanto di un piccolo contributo annuale dell’ANSPI.
Lo fa perché ama il tchoukball ed i valori contenuti nella sua “Carta Etica”, che ne fanno uno sport unico dove la lealtà ed il fair play prevalgono sul risultato.
Ma quest’anno se avessimo dovuto contare solo su noi stessi non ce l’avremmo fatta.
Probabilmente sarebbe finita qui. Ed invece l’avventura continua e diventa ancora più stimolante.
E questo è dovuto in gran parte a tutti coloro che hanno partecipato e continuano a partecipare alla nostra iniziativa di “sostegno popolare”.
Come recita la tessera “supporter”: “Grazie a questa tessera hai permesso a un gruppo di giovani di auto-organizzarsi, fare sport ed aggregarsi a costi accessibili”.

Annunci

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in Atletico PKH Caserta Tchoukball. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...