Una bella prima giornata a Rovello

Si conclude senza troppe sorprese, nel risultato finale, la prima giornata del campionato di serie A confermando le vittorie delle squadre favorite alla vigilia.
Ad aprire le “danze” di questo campionato, stagione 2013-2014, è il derby saronnese Castor-Pollux.
Molti quest’anno gli ex che militano nella formazione campione d’Italia e questo pesa non poco nell’economia generale della partita.
539208_4129624091714_1020317212_nLa “seconda” stella di Saronno ha una rosa composta soprattutto da giocatori che sino alla passata stagione militavano nella serie cadetta con pochi elementi, come Anna Zinetti (nella foto 1) e Stefano Basilico, che hanno passate esperienze nel campionato maggiore.
Il risultato finale di 70-37 rispecchia gli attuali valori in campo e regala i primi due punti della stagione al Castor che così comincia il suo avvicinamento ai play off scudetto.
Vittoria netta del Rovello Sgavisc sul Lendinara Celtics. I vice campioni d’Italia sin da subito fanno di tutto per tenere il passo degli antagonisti Castor.
Per il veneti una sconfitta che di sicuro non deprime il gruppo ma che anzi è stata utile per far inserire i nuovi elementi negli schemi e fargli accumulare importanti minuti di gioco.
La terza gara vede ancora impegnato il Saronno Castor ma con l’Asti Redox.
Il primo tempo finisce con un leggero vantaggio per i lombardi.
Il secondo tempo il classico black out astigiano sembra compromettere la partita ma le assenze nelle file della stella di Saronno (Anna De Mezzo, Stefano Zaffarono e Giorgio Zinetti) si fanno sentire e tengono a galla il Redox.
Buona la prestazione d’attacco di Emanuele Coppola ma ancor meglio la prestazione difensiva di Massimiliano D’angelo che più di una volta neutralizza i tiri del campione astigiano.

Asti Redox

Asti Redox

Nonostante la prova di orgoglio l’Asti non riesce a completare il recupero e il Saronno si rivela ancora uno scoglio che può arginare il mare.
Il debutto ferrarese non è sicuramente fra i più entusiasmanti ma i meriti vanno anche dati ai tchouker del Seran che interpretano meglio la partita concludendo il primo tempo, a livello di gioco, alla pari.
Nella ripresa gli estensi prendono in mano le sorti del match e nonostante non lo riescono mai a chiudere portano a casa due punti importanti in classifica.
Nell’ultimo incrocio fra Saronno-Asti il Pollux gioca bene ma non ce la fa a realizzare l’impresa. Il Redox schiera dall’inizio i giovani della squadra e dopo i primi 15 minuti di gioco il punteggio sorride ai piemontesi con un vantaggio di +10.
La ripresa vede i “vecchi” sostituire i “giovani” e l’ormai classico black out artigiano scende in campo.
Il Pollux ci crede e man mano recupera arrivando anche a registrare un -4 ma l’esperienza conta e coi giusti cambiamenti e accorgimenti di mister Mattinetto & miss Lano il Redox ritrova il ritmo giusto riportandosi sul +9 alla fine del secondo tempo.
L’ultimo tempo il Saronno non ce le fa ad essere più incisivo e capitan Merlone e company gestiscono l’incontro portando a casa due punti importanti.
Per i tchouker saronnesi una sconfitta non da buttare che fa vedere un bicchiere più mezzo pieno che mezzo vuoto e con i presupposti di porter dire ad alta voce la propria in chiave salvezza.
Emozionante la partita fra Sgavisc e Los Cornetteros.

Paolo Dolzani con la maglia de Asti TB durante  la partita d'addio di Martinetto&Gelso

Paolo Dolzani con la maglia de Asti TB durante la partita d’addio di Martinetto&Gelso

A raccontarcela l’ala ferrarese Paolo Dolzani: -I primi due tempi non carburavamo. Molti errori evitabili in fase di difesa (il nostro più grande problema) e nei passaggi. Loro hanno spinto sui ribaltamenti: sono anni che cercano di emulare un buon gioco castor-like e finalmente sembra si stiano realmente avvicinati, anche se solo un paio di loro li eseguono al volo, ma quasi tutti coi piedi a terra. Comunque ci hanno randellato su semplici tiri, facili e fino al secondo tempo pure noi abbiamo fatto i nostri punti senza averli messi troppo in difficoltà. Sono sicuro che al prossimo scontro sarà tutto differente da entrambi e versanti. Il terzo tempo merita un discorso a parte: abbiano incredibilmente recuperato 10-11 minuti in mezzo tempo, tirando fuori quel che realmente possiamo dare come team! Il nostro obiettivo prossimo sarà cercare di fare tutti e tre i tempi in questo modo durante una qualunque partita!-
L’ultima partita in calendario è l’incontro fra il Rovello Seran e il Lendinara Celtics.
Due squadre che si sono giocate in questa giornata il primo passo verso la salvezza.
Il successo va ad un Lendinara tonico e molto motivato ma che non riesce a concludere la partita prima del tempo.
Il Rovello ci crede sino all’ultimo e ci prova a fare l’impresa ma nonostante un grande Andrea Ribosio, che si segnala per delle ottime seconde linee, i due punti non arrivano.
La classifica finale vede in testa a 4 punti Saronno Castor e Rovello Sgavisch; a 2 Lendinara Celtics, Asti Redox e Los Cornetteros Ferrara ed a zero punti Saronno Pollux e Rovello Seran. Devo ancora scendere in campo Bergamo Tchoukball, Varese Pirates e Venegono Fiamme Ossidriche.

  • Saronno Castor 70 – 37 Saronno Pollux
  • Rovello Sgavisc 75 – 46 Lendinara Celtics
  • Saronno Castor 57 – 46 Asti Redox
  • Rovello Seran 45 – 60 Los Cornetteros Ferrara
  • Saronno Pollux 47 – 63 Asti Redox
  • Rovello Sgavisc 65 – 62 Los Cornetteros Ferrara
  • Rovello Seran 47 – 53 Lendinara Celtics
Annunci

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in Commento ai risultati di serie A, nostri articoli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...