Varese & Saronno animano il week end del TB italiano

1385631_4884810298525_672778920_nIl tchoukball italiano si è concentrato in questo ultimo week end tutto nel varesotto con Saronno (domenica) e Varese (sabato) come epicentro delle due giornate di tornei.
A Saronno, quest’anno torneo diverso dal solito in quanto erano assenti quasi tutte le big del TB italiano con Rovello Sgavisc e Asti Redox impegnate in casa con manifestazioni promozionali e i tchouker del Saronno Castor che hanno deciso di mischiarsi con le altre realtà presenti lasciando così come uniche realtà del massimo campionato il Los Corenttero Ferrara, il Varese Pirates e la neopromossa Bergamo Tchoukball.
Un brusco cambiamento per il torneo saronnese che negli anni, a detta di tutti, ha guadagnato sul campo il titolo di manifestazione più competitiva di tutte quelle amatoriali in quanto annoverava al completo le squadre del campionato intenzionate provare le proprie forze prima dell’inizio della stagione agonistica, più alcune compagini straniere che restavano in città dopo l’esperienza elite del
giorno precedente.
Una “Città di Saronno” quindi “sottotono” che non ha comunque perso lo smalto dei vecchi tempi per riguarda la qualità dell’arbitraggio e la puntualità in campo, e anche se ha deluso i più “conservatori” ha sicuramente soddisfatto gli appassionati che si sono trovati a giocare una manifestazione più abbordabile ed equilibrata dove l’agonismo e la pressione che ne deriva ha lasciato il passo ad altre cose.
-Bello dai!– A parlare e Paolo Dolzani del Ferrara Tchoukball – a parte che abbiamo fatto solo un paio di partite “serie”, cioè con squadre degne e diciamo di livello. Tutto sommato anche con quelle miste o con gente nuova o molto giovane sono state divertenti! Mi spiace che abbiamo fatto solo la finale a campo regolare. I Cornetteros hanno girato bene direi e la finale l’ha vinta una squadra che avevamo già battuto nei gironi: Fergy, Manu e gli altri loro (si sono comprati SOLO fil e duccio da altre due squadre perchè gli mancavano un paio di giocatori)-
Jacopo Sardi Ferrario, che avevamo sentito telefonicamente anche il giorno di gara, ci commenta così il suo torneo:-Bello, davvero. Come ti dicevo non è più quell’appuntamento cui nessuna squadra poteva mancare, infatti non c’erano solo squadre di campionato ma anche dei brandt.. però mi è molto piaciuto lo stesso. Ho capito in che direzione lavorare per recuperare un po’ terreno sui giocatori migliori di me. E anche la squadra ha giocato bene (che poi della vecchia squadra c’eravamo solo io, Jasmine e Federica che ci ha raggiunto nel pomeriggio). Mattina, che lo scorso hanno giocava nei Fuochi, ha dimostrato di avere i numeri per segnare anche su giocatori esperti, anche se deve ancora lavorare un bel po’ in difesa, mentre Stefano, che si allena con noi solo da un paio di settimane, ha giocato più che egregiamente. Alla fine siamo riusciti ad arrivare a giocarci la semifinale con Ferrara (anche se, come ho già detto, siamo stati molto aiutati con dei ‘cambi volanti’ nelle diverse partite). nel complesso un ottimo fine settimana di tchoukball.-
Sulla stessa scia è anche il commento dell’astigiano Michele Mogavero: -Carino. Era adatto soprattotto se lo scopo era giocare e divertirsi. Livello abbastanza basso però s’è giocato tanto! C’era meno gente del solito (17 squadre), tutte del saronnese tranne noi e Ferrara. Mi è piaciuto molto giocare con Caronno. Ha portato 4 squadre e alcune con under14. Erano bravini e si divertivano un sacco. Poi quando giocavano con noi erano estasiati perché volevano imparare da noi! Alla fine della serie A c’erano Ferrara, Venegono e Bergamo che hanno provato la squadra e Varese avrebbe dovuto mischiarsi con tchouker di Empoli che però non sono venuti per cui erano tipo 4 in squadra-

Varese TB

Varese TB

Comunque a soddisfare i palati più fini ci ha pensato il torneo del sabato che ha visto in campo ben 4 squadre di serie a: Asti Redox, Los Cornetteros Ferrara, la matricola Venegono Fiamme Ossidriche oltre ai padroni di casa del Varese Pirates.
Un torneo che ha visto trionfare i tchouker estensi che hanno portato a casa tre vittorie su tre partite e diverse indicazioni utili in vista del campionato che partirà il 20 ottobre.
Interesantissima e combattutissima è stata la gara fra Varese ed Asti con le due realtà che hanno anticipato molto probabilmente quello che si vedrà in campionato: cioè gare tese, intense e con il risultato sempre incerto.
Pirati in sei all’arrembaggio nel primo tempo, tanto da chiuderlo in vantaggio, con un Pietro Giuliani scatenato e vero mattatore con Lano e Merlone inefficaci in difesa sui suoi tiri.
Nell’intervallo il Redox fa affluire il sangue, e con esso l’ossigeno, al cervello e modifica così la propria difesa mettendo il pannello da 4 tchouker sull’asse Giuliano e ribaltando così la partita e portando a casa un successo importante in chiave morale.
Da rivedere invece il Vengono che perde pesantemente tutti gli incontri per via dell’inesperienza, molti i tchouker neofiti, e i tanti errori (regalati) al pannello che hanno inciso non poco sul risultato finale della compagine lombarda.
Fra le notizie importanti da segnalare sicuramente spiccano la presenza di diversi giocatori nuovi nelle compagini di asti e Ferrara come Chiara Checchi e Marco Rassu, ma soprattutto la presenza di Margherita Spagli, tchouker di Empoli, nelle file dei Pirates.
Sarà lei la novità varesina di quest’anno?
Degno di nota è stato anche il post partita con circa 40 tchouker riuniti in pizzeria provenienti non solo dalle squadre partecipanti al torneo ma da diverse realtà della zona.

Advertisements

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in nostri articoli, Saronno Comets, TORNEI AMATORIALI, Varese Tchoukball. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...