Nascita di un torneo

Alla ricerca di informazioni per il primo torneo amatoriale di Empoli, che si disputerà questo weekend, ho incontrato e conosciuto Margherita Spagli, tchouker toscana ed una delle ideatrici dell’evento.
Il suo primo messaggio è stato questo dove mi comunicava in maniera generale com’è nata l’idea, un po’ improvvisa ma mai sbagliata.
Vista la bellezza ed importanza delle sue parole, che però non riuscivo ad adattare a nessun articolo, ho preferito riportarle fedelmente.
È interessante scoprire, soprattutto in un prossimo futuro, com’è nato il primo torneo del centro Italia e di una associazione come il Wallars Empoli che sicuramente saprà segnare, in parte lo ha già fatto e lo sta facendo, in positivo il percorso del tchoukball nostrano.

Margherita Spagli

Margherita Spagli

“Potrei iniziare col dirti come è nata l’idea!
Subito dopo la giornata di tb del 24 di agosto (organizzata all’acqua-park di Castelguglielmo) siamo rimasti in contatto con alcuni partecipanti che, personalmente, non avevamo mai avuto la possibilità di conoscere prima del torneo!
Persone adorabili e molto piacevoli, con le quali abbiamo trascorso tutta la giornata di trasferta conclusasi a Lendinara
Tutto è partito dalla scherzosa frase “gli empolesi sono asociali”, sulla quale si sono basati i primi discorsi, chiacchierate varie e risate fatte in questo social network assieme a loro, durante il corso dei giorni successivi al torneo.
Sempre scherzosamente, fu buttata lì una frase “ma perchè non organizzate anche voi, qualcosa del genere, a Empoli?” E noi l’abbiamo presa in parola!
Ragionandone insieme ad alcuni di loro, abbiamo tirato fuori la data del weekend in cui ci sarebbe stata probabile l’attuazione dell’idea… e poi, parlandone tra di noi, ci siamo resi conto che la cosa poteva funzionare e che sarebbe addirittura andata oltre: prolungandone il “tempo di permanenza” di chi sarà disposto a venire, diventerà un weekend basato sullo “Spirito intrinseco del Tb”, che permetterà a tutti di conoscere nuove persone, visitare posti magari mai visti e di giocare, ovviamente, a questo sport unico nel suo genere.”

 

Annunci

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in TORNEI AMATORIALI, UISP Empoli Tchoukball, Voci dagli spogliatoi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...