LA STRANA COPPIA DA IL MEGLIO DI SE… E LO SPETTACOLO SI VEDE

Le notti “brave” degli azzurrini a Taiwan non sono state nulla in confronto a quelle della vecchia generazione.
Tutto diventa un postribolo.
Si risentono per i vicoli della città le voci notturne dei lupanari.
Quei portoni, e quelle finestre che da tempo erano chiuse, sprangate riaprono di magia.
Quando poi due campioni si incontrano persino un Mario Balotelli sembra un Angelo Angelino.

1 febbraio 2010

22064_1342018278550_1474000483_30932483_6805169_nChe cosa può succedere se mettiamo il campione astigiano Manuele Coppola con una ragazza che frequenta l’università?
Nulla!
Se ad essa aggiungiamo un’altra ragazza che studia per diventare dottoressa?
Ancora nulla!
Se sommiamo a Coppola un Dolzani che cosa può succedere di talmente interessante da poter scandalizzare gli animi dei presenti e far smuovere codeste belle fanciulle universitarie?
Assolutamente nulla!
Ma se leviamo le due laureande e lasciamo la strana coppia libera di esprimere tutto il loro potenziale al di fuori del perimetro di un istituto elementare e dalle amicizie delle loro madri ecco che si riesce ad ottenere un risultato inaspettato: Cuneo-Alessandria.
Già! È toccato alle cittadine piemontesi ospitare i cattivi lemming di Manu & Dozzo. Una serata brava che ha visto i due protagonisti divertirsi come matti nel giro che conta delle due provincie.
Dopo la cena con le associazioni, e visto i tentativi di baccagliamento di Manu non andati a buon fine, i due si sono diretti a tre passi a Genola, nel locale di Roberto Malone.
22064_1342002238149_1474000483_30932409_2861539_nArrivati all’ingresso la brutta citazione di Dozzo allo stesso Malone .-Caro Roberto, hai fatto la doccia ghiacciata?- ha fatto scattare la ilarità dei presenti.
Capita la situazione i due bei fanciulli si sono diretti a quel di Alessandria sperando nella movida alessandrina e nelle amicizie “interessanti” di Manu.
Dopo aver vagato in lungo e in largo per i locali della città, tutti chiusi, i nostri due eroi si sono ritrovati al Lungo Tanaro Magenta.
Notata la peculiarità del posto, la mancanza di ragazze, e con uomini che li squadravano dalla testa a piedi, i campioni di Asti e Ferrara hanno optato per tornare a casa e buttarsi in un torneo con la x-box.
Nel ritorno i due tchouker sono stati fermati dalla stradale e tenuti in custodia cautelare per evidente stato di ebrezza nonostante etilometro non avesse rivelato nulla fuori dalla norma.
Dopo quattro ore passate in questura, c’è voluto l’intervento di un’amica della mamma di Coppola, amica del questore e fan di Dozzo, per chiarire l’equivoco e lasciare partecipare i due campioni alla sesta giornata di campionato ad Asti.
Una serata che resterà a lungo nei cuori dei Art Carney e Walter Matthau del tchoukball italiano.

Lasinodellaclasse

Annunci

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in amarcord, IL LATO B DEL TB (a cura di Mister TB), lasinodellaclasse, nostri articoli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...