Ad un passo dallo scudetto

394175_10151568336383618_1634404725_nIn questi giorni Ferrara è tappezzata dalle locandine del settimo play off di serie A che si disputerà domenica 19 maggio al Palapalestre.
A giocarsi il titolo quattro squadre: Saronno Castor, Rovello Sgavisc, Asti Redox e i padroni di casa il Los Cornetteros Ferrara.
Le quattro formazione si sono qualificate arrivando fra le prime nel campionato italiano 2012-13.
La competizione ha visto i dominio in campo dei Lariani che ha sorpresa hanno vinto ambo le sfide col Saronno Castor, la squadra più quotata alla vittoria finale del titolo, ed hanno concluso la regular season imbattuti.
Di sicuro partono fra i favori del pronostico i tchouker dello Sgavisc ma c’è sempre l’incognita del lungo stop post campionato che può aver imballato le gambe a Carugati e compagni.
Questo punto potrebbe favorire l’Asti Redox, classificatasi quarta a questo evento, per sperare in una storica finale tricolore.
A tirare acqua al loro mulino i precedenti importanti coi lariani che hanno visto i comaschi in affanno con gli astigiani.
Una partita da gustarsi con una partenza al botto per questo evento FTBI.
La seconda semifinale vedrà di fronte le squadre rappresentanti delle uniche associazioni italiane che finora hanno vinto il titolo nazionale.
Da una parte il Saronno Castor, cinque volte campione d’Italia e tre volte campione d’Europa; e dall’altra il Los Cornetteros Ferrara, evoluzione di quel Ferrara Allnuts che proprio ai saronnesi stoppò la striscia scudettata.
Una sfida nella sfida fra due ottime formazioni che nella regular season hanno raggiunto i propri obiettivi anzitempo e senza alcun tipo di affanni.
Due squadre abituate a gare da dentro e fuori. È difficile quindi intuire chi fra le due riuscirà a portare a casa, alla fine dei quarantacinque minuti di gioco, la finale in quanto se da una parte c’è il pedigree vincente dall’altra c’è il tifo scatenato che solo il clan estense può garantire in qualsiasi momento.
Ma i play off di Ferrara non sono solo scudetto.
Oltre alle semifinali e finali per il titolo nazionale ci saranno gli spareggi per la serie B.
Impegnate la nona e l’ottava classificata della serie A (Sisma Gerenzano e Rovello Seran) e le due compagini classificate ai play off di B giocati Montalupo Fiorentino qualche settimana fa (Donuts Ferrara e Coconuts Ferrara, quest’ultima classificatasi dopo la rinuncia di altre squadre)
Due partite interessanti che potrebbero regalare sorprese.
Infine in campo anche le migliori ragazze di vari distretti per un incontro di sport che allieterà gli spettatori.
Quest’anno la federazione ha istituito le rappresentative femminili di zona per aiutare il movimento femminile a crescere in vista dell’europeo tedesco del prossimo anno.
Partite quindi importanti, soprattutto per i CT azzurri Giacomo Zinetti ed Emanuele Coppola, per avere le prime indicazioni dell’Italia azzurro-rosa che sarà.
Questi sono alcuni dei buoni motivi per non mancare all’appuntamento di domenica 19 maggio al Palapalestre di Ferrara col Tchoukball

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in PO 2013 Ferrara, serie A. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...