Relazione verbale CF FTBI del 5 febbraio 2013

270360_224260007607149_2218716_nIl 5 febbraio si è tenuta la riunione del Consiglio Federale della Federazione Tchoukball Italia, col seguente ordine del giorno: Acquisto Hard-disk 2 TB; Allenamenti nazionali; Aggiornamento WYTC; Recupero materiale e soldi dal Ferrara Tchoukball; Organizzazione dell’Assemblea Generale e OdG; Riorganizzazione commissioni.
La vera novità di questa riunione è l’ingresso dell’astigiaino, nonché dirigente dell’Asti Tchoukball, Francesco Emanuel Pellitteri (nella foto) che sostituisce il dimissionario Patrizio Fergnani.
Una scelta che arriva in quanto era stato fra i primi non ammessi al CF.
Le esperienze del sig. Pellitteri spaziano, nonostante la sua giovane età, in varie branche dello sport. Attualmente risulta, fra le varie cose, presidente dell’Associazione Fantasticlub di Asti e Delegato provincia Asti della Federazione Italiana Hit Ball.
A lui, nel riassetto federale che si è effettuato dopo il suo ingesso, è toccato il ruolo di responsabile della commissione diffusione; mentre il sig. Castelli passa come responsabile alla commissione arbitraggio liberando così il sig. Diego Carugati che potrà dedicasi più tranquillamente alla segreteria e alla commissione junior.
Molte le novità in chiave azzurra.
Quella di maggiore rilievo è l’affiancamento di Emanuele Coppola a mister Giacomo Zinetti. L’allenatore dello Scientifico Asti e giocatore dell’Asti Redox affiancherà l’allenatore saronnese nell’avventura della nazionale femminile che porterà le nostre fiorelline agli europei in Germania nel 2014.
Confermato, in chiave maschile, il tandem vice campione del mondo Basilico-Calcaterra con le selezionatrici azzurre che dovranno ricostruire la loro nazionale dopo gli adii di Marco Fergnani e Diego Carugati con Andrea Fergnani in grosso dubbio dopo la sua autoretrocessione in B, in vista degli europei 2014.
Brutte notizie arrivano invece dalle nazionali junior con la rappresentativa femminile M18 che purtroppo non ce la farà a sbarcare a Taiwan e con la concreta possibilità che la stessa cosa accada anche alla nazionale maschile M15 causa scarsa adesione dovuti agli elevati costi di trasferta.
La FTBI ha deliberato lo stanziamento di un fondo che andrà dai 4000 ai 5000 euro per l’avventura mondiale in Asia.
Sempre in chiave azzurra si prospetta il cambiamento dell’organizzazione del campionato con la possibilità di un accavallamento di giornate fra la serie A e la serie B, come da anni succede ad Asti, e la possibilità di giocare partite infrasettimanali per permettere la liberazione di fine settimana da dedicare agli allenamenti delle varie nazionali.
Infine, dopo aver risolto ogni discussione riguardante il mondiale di Ferrara 2011, l’associazione estense ha ottenuto l’aggiunta di due nuovi punti all’ordine del giorno dell’assemblea generale: Costituzione e organizzazione di sedi decentrate per la diffusione, con messa a disposizione di materiale e di risorse economiche dedicate, da rendicontare annualmente; Individuazione di strumenti idonei a salvaguardare e diffondere la dimensione etica del Tchoukball (così come ratificata dalla “Carta del Tchoukball”), in considerazione dell’aumento di praticanti.

Annunci

Informazioni su puntoregalato

Tchoukball italiano
Questa voce è stata pubblicata in nostri articoli, VERBALI FTBI. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...